Dopo l’annuncio di ieri relativo all’aumento del Gold, utenti e stampa hanno condannato Microsoft per la mossa, definendo il Gold il “peggior affare nel gaming” e facendo paragoni impietosi con la concorrenza. La casa di Redmond era però in ascolto, ed ha deciso di fare immediatamente dietro-front annullando l’aumento di prezzo ed, anzi, annunciando che prossimamente il Gold non sarà più necessario per i giochi free-to-play, portandosi in linea con quanto avviene sulle altre piattaforme.

Ecco il comunicato completo:


Oggi abbiamo sbagliato, ed avete fatto bene a farcelo notare. Connettersi e giocare con gli amici è una componente importante del gaming, ed abbiamo fallito nel soddisfare le aspettative dei giocatori che contano su questo aspetto ogni giorno. Abbiamo quindi deciso di non cambiare i prezzi di Xbox Live Gold.

Cogliamo inoltre l’occasione per porre Xbox Live maggiormente in linea con il modo in vediamo i giocatori al centro della loro esperienza. Non servirà più un abbonamento Xbox Live Gold per giocare i titoli free-to-play. Stiamo lavorando duramente per rilasciare questa modifica il prima possibile nei prossimi mesi.

Se siete già membri Xbox Live Gold, il rinnovo avverrà al prezzo attuale. I membri nuovi ed esistenti continueranno a pagare gli stessi prezzi che pagano oggi.

Grazie.


Insomma, sembra proprio il caso di dire “è tutto bene quel che finisce bene”: vi aggiorneremo sulle tempistiche della rimozione del Gold dai titoli F2P.

FONTE MONDOXBOX

Di Riv3rsE

Founder di AXIOS Halo Italia (YT, FB, INSTA) ed Halosofia. Editor per la pagina Facebook "Le più belle frasi di Halo" (+3.4k membri)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.